“LADRI DI NOTE”: IL PROGRAMMA DEI NUOVI CONCERTI

Torneranno ancora nei prossimi mesi i concerti di musica classica a Villa Bernasconi: grazie alla ottima collaborazione con la Fondazione La Società dei Concerti, domenica 16 maggio 2021 prenderà il via il nuovo ciclo di concerti “Ladri di note”, che proseguirà fino a settembre.

Perché “Ladri di note”?

Il furto a cui si riferisce sarà quello del bis: al pubblico presente verrà infatti richiesto di “rubare” uno dei brani in programma in ciascun concerto e tenerlo come bis. Il brano che riceverà più voti verrà quindi eseguito nuovamente dal musicista che lo cederà quindi ai ladri di note. Successivamente, la registrazione dell’esecuzione “rubata” verrà inviata via e-mail ai ladri di turno.

Biglietto unico: 10 Euro
Info e prenotazioni obbligatorie sul sito www.soconcerti.it/
Di seguito il programma dei concerti

Domenica 16 maggio 2021 ore 18.30

Luca Ciammarughi, pianoforte

Da Versailles al futuro: fasti e visioni dal Settecento francese

J. P. Rameau Dalle Nouvelles Suites de Pièces de Clavecin:

– Allemande

– Courante

– Sarabande

– Les Trois Mains

– Fanfarinette

– La Triomphante

– Gavotte et six doubles

F. Couperin Dalle Pièces de Clavecin:

– Les Rozeaux (III Livre, XIII Ordre)

– Les Barricades Mystérieuses (II Livre, VI Ordre)

– Les Ombres Errantes (IV livre, XXV Ordre)

J. P. Rameau Dalle Nouvelles Suites de Pièces de Clavecin:

– La Poule

– Les Sauvages

– La Livri (dalle Pièces de Clavecin en Concerts)

– La Dauphine

Luca Ciammarughi è pianista, scrittore, conduttore radiofonico, uomo di profonda cultura, abile e mai banale comunicatore anche quando si destreggia con il linguaggio “veloce” dei social. Ciammarughi riapre i concerti in Villa Bernasconi “rubando” dal repertorio del Settecento alcune caratteristiche “Pièces de Clavecin” di Rameau e Couperin. Gustosamente francesi, ironiche, creative, queste brevi pagine, riproposte sul Pleyel che fu di Laura Alvini, eccelsa clavicembalista, sono un tuffo nel passato, con una traiettoria diretta e propositiva che ci proietta nel futuro.

 

Sabato 29 maggio 2021 ore 18.30

George Harliono, pianoforte

Orizzonte PIAM

J. S. Bach/W. Kempff Siciliana

F. J. Haydn Sonata in mi minore Hob. XVI/34

S. Rachmaninov Vocalise

F. Liszt Harmonies du Soir

Vent’anni, inglese, semifinalista del Premio Internazionale Antonio Mormone, George Harliono presenta un programma votato al colore. Dalle atmosfere intime e nostalgiche della trascrizione di Kempff della Siciliana per flauto di Bach, al gusto teatrale di Haydn, fino al commovente arrangiamento per pianoforte di Vocalise di Rachmaninov. Per concludere, lo studio trascendentale di Liszt “Armonie della sera”, dove l’interesse per la tecnica pura e digitale, si spinge alla ricerca sensibile del colore, alle intense atmosfere e alla poesia.

 

Sabato 5 giugno 2021 ore 18.30

Micah Mc Laurin, pianoforte

Orizzonte PIAM

F. Chopin Notturno op. postuma in do diesis minore

F. Chopin Sonata No.2 in si bemolle minore op. 35

F. Chopin Fantasie Impromptu op. 66

C. Trenet Coin de Rue e En Avril a Paris (arr. A. Weissemberg)

Definito dalla stampa americana pianista dalla “forte personalità con tecnica ed energia da vendere”, Micah McLaurin, semifinalista del Premio Internazionale Antonio Mormone, è musicista sensibile, con alle spalle un percorso di disciplina e studio al Curtis di Philadelphia e alla Julliard di New York, le due più blasonate scuole negli Stati Uniti. Ma è anche musicista moderno, ama Chopin e lo ripropone anche in Villa Bernasconi, declinato con gli occhi e la sensibilità di un ragazzo della Generazione Z.

 

Lunedì 19 luglio ore 21 – Prenota qui

Luca Ciammarughi, pianoforte

In cammino con Franz Schubert

F. Schubert Impromptu op. 142 n. 1

Impromptu op. 142 n. 2

Valses Nobles D 969

Menuet D 600

Impromptu D 899 op. 90 n. 4

Klavierstück D 946 n. 2

 

Lunedì 9 agosto ore 21 – Prenota qui

Antonio Chen Guang, pianoforte

Architetture, colori e impressionismo

J. S. Bach Due preludi e fughe dal Clavicembalo ben temperato

W. A. Mozart Sonata in fa maggiore K 332

C. Debussy Images prima serie

 

Lunedì 23 agosto ore 21 – Prenota qui

Giulio Tampalini, chitarra

Viva la Spagna!

F. Tárrega Fantasía sobre motivos de la Traviata

E. Granados Valses Poéticos op 10

I. Albéniz Mallorca; Sevilla;

R. Sainz de la Maza Rondena; Petenera; Zapateado

 

Lunedì 6 settembre ore 21 – Prenota qui

Ludovica Rana, violoncello

Valerio Lisci, arpa

Residenze artistiche I

C. Debussy Sonata per violoncello e pianoforte (versione per arpa)

O. Respighi Andante con Variazioni P 133

C. Saint Saens Le Cygne

Lunedì 20 settembre ore 20.30

Cristian Lombardi, flauto

Valentina Kaufman, pianoforte

Residenze artistiche II

J. S. Bach Sonata BWV 1031

W. A. Mozart Sonata K14

L. van Beethoven Serenata op 41

T. Boehm Grand Polonaise

 

villabernasconi“LADRI DI NOTE”: IL PROGRAMMA DEI NUOVI CONCERTI