Margherita comune

Cerca il decoro corrispondente e scattagli una foto

Margherita comune
Bellis perennis

La margherita comune annuncia la primavera, è infatti tra i primi fiori che vediamo sbocciare nei prati. Quello che si può identificare come un unico fiore, in realtà, è detta infiorescenza. Nella margherita, infatti, troviamo ben due fiori: quelli gialli al centro e quelli bianchi all’esterno. Se hai fatto “m’ama, non m’ama” con la Bellis perennis, sappi che hai staccato dei fiori e non dei petali.

APPROFONDIMENTO

Fin dal Medioevo, alla margherita sono state attribuite facoltà profetiche in amore; nel corso del tempo questa credenza si è tramandata di generazione in generazione, sino ad arrivare al famoso gioco del “m’ama o non m’ama”. Ora però ti svelo il trucchetto: la margherita è uno dei cosiddetti “fiori di Fibonacci”; la loro caratteristica è quella di avere il numero di petali, o di fiori esterni nel caso della margherita, pari a uno dei numeri della sequenza di Fibonacci. In questa sequenza i numeri dispari sono maggiori rispetto a quelli pari, la conseguenza di questo è che il responso della nostra domanda sarà lo stesso con cui siamo partiti al primo petalo. Alla margherita è anche legata un’altra usanza, da tempo scomparsa. Le dame del Medioevo la usavano per rispondere ad una dichiarazione d’amore; se la fanciulla ornava lo scudo del cavaliere con due margherite, la proposta era accettata.

adminMargherita comune